24. luglio 2018
Secondo il Tribuale di Lecce centinaia di provvedimenti sono stati scritti dagli avvocati delle parti. In un caso un giudice avrebbe ricevuto costosi regali per aver restituito la patente a un sorvegliato speciale Ostriche e champagne per aver restituito la patente revocata a sorvegliati speciali, in qualche caso. Sentenze "aggiustate", quando non completamente scritte dai colleghi avvocati, negli altri casi. Si è chiuso con 14 condanne e un'assoluzione il processo nei confronti di altrettanti...
23. luglio 2018
Quando la polizia lo ha fermato l'uomo era a terra, disarcionato, con l'animale accanto. Segnalato alla prefettura: non potrà mettersi neppure al volante Si può essere denunciati per guida in stato di ebbrezza a bordo - o in sella - di qualsiasi mezzo, anche di un cavallo. E rimetterci la patente, quella che serve a guidare l'auto. E’ successo l'altra sera nel Canavese a un uomo di 45 anni fermato dalla polizia mentre conduceva il suo cavallo vagando a zig zag per le strade di San Bernardo...
19. luglio 2018
Il risarcimento del danno da lucro cessante non scatta automaticamente al generarsi di un'invalidità permanente Il risarcimento del danno da lucro cessante non scatta automaticamente al generarsi di un'invalidità permanente In una situazione relativa ad un incidente (poniamo un incidente stradale) in occasione del quale uno dei protagonisti riporti un danno alla persona, il diritto al risarcimento dell'eventuale danno patrimoniale da lucro cessante (cioè il mancato guadagno patrimoniale...
10. luglio 2018
È stata condannata a 900 euro di multa e a 9000 euro di risarcimento danni per diffamazione aggravata nei confronti di Alberto Stasi, il 34enne che sta scontando 16 anni di carcere per l’omicidio della sua fidanzata Chiara Poggi, Maria Grazia Montani, in questo caso parte offesa nel processo. Lo ha deciso il giudice della decima sezione penale del Tribunale, che ha invece assolto la donna per quanto riguarda il reato di minacce, in quanto ha già versato a Stasi un assegno di 6 mila euro. Il...
06. luglio 2018
Sentenza sicuramente destinata a far discutere e che apre un precedente importante. Il Tribunale di Roma ha condannato lo Stato italiano e il Ministero dell'Interno "a pagare immediatamente", a titolo di risarcimento del danno, la somma di 28 milioni di euro al proprietario di un immobile occupato abusivamente dal 2009. La sentenza 13719/2018 depositata il 4 luglio fa giurisprudenza. Perché si tratta della prima volta che un'omissione dell'attività dell'autorità amministrativa viene...
06. luglio 2018
Nel 2017 i veicoli senza copertura assicurativa in movimento sulle strade italiane sono stati 2,8 milioni, pari al 6,3% del parco circolante. Il dato, secondo le stime elaborate dall’Ania (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) sulla base dei dati della Motorizzazione Civile, risulta in flessione rispetto al 2016: 2,9 milioni di veicoli non assicurati, pari al 6,7% del totale. Forti differenze territoriali. L’Ania definisce "significativa" la differenza a livello regionale. Se...
05. luglio 2018
Nel caso in cui il giudice sostituisca all'imputato del reato in stato di ebbrezza la pena detentiva con i lavori di pubblica utilità, non può contestualmente procedere alla sospensione della patente. Così ha statuito la Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n. 48330/2017 (sotto allegata). La fattispecie IL Tribunale di merito, a fronte della richiesta di applicazione della pena su richiesta delle parti, ex articolo 444 codice di procedura penale, sostituiva la pena indicata...
03. luglio 2018
Le ferie estive, per fortuna, sono vicine. E’ importante parlare di danno da vacanza rovinata alla luce delle novità introdotte dall’Unione Europea visto che per molti questo momento di ferie rappresenta un relax atteso per tutto l’anno con sacrifici e quindi è giusto, se ne ricorrono i presupposti, che imprevisti dovuti alla colpa di qualche intermediaria prevedano il risarcimento danni. Pacchetti vacanze: le clausole da risarcimento danni vacanza rovinata Se avete prenotato la vacanza...
03. luglio 2018
La regola aurea che disciplina l'esperienza lavorativa del dipendente con il proprio datore vuole che l'imprenditore sia tenuto sempre ad adottare ogni misura per tutelare l'integrità fisica e la personalità morale del prestatore di lavoro. Le accortezze richieste e dovute sono pertanto molte e varie possono essere le circostanze dove l'integrità psico fisica della persona può essere messa, volontariamente o involontariamente, a repentaglio. Per esempio, non è consentito dare vita a...
01. luglio 2018
https://studiopiccari.jimdo.com/2018/07/01/i-nostri-smartphone-e-tablet-sveleranno-alla-polizia-chi-si-%C3%A8-distratto-al-volante/ L’ultima, in ordine di tempo, è stata la Procura di Pordenone. Da martedì scorso, gli inquirenti che in quella provincia interverranno dopo incidenti stradali gravissimi potranno sequestrare tutti i dispositivi elettronici presenti all’interno dei mezzi coinvolti.. Senza considerare che, nei primi dieci mesi dello scorso anno, le multe per guida mentre si...

Mostra altro